I dolci di carnevale di Firenze

Condividi Firenze!

dolci di carnevale di firenze

Carnevale non significa soltanto maschere e scherzi: per i golosi come me vuol dire soprattutto l’occasione per gustare di nuovo i dolci di carnevale della tradizione! Ogni regione e zona d’Italia ha i suoi dolci tipici legati a questo periodo di festa, e Firenze non è da meno. Scopri insieme a me quali sono i dolci di carnevale di Firenze e le tradizioni a cui sono legati.

Schiacciata alla fiorentina

Uno dei miei dolci preferiti in assoluto, soffice e profumato, ogni anno non vedo l’ora che arrivi febbraio-marzo per poterla mangiare spesso, soprattutto a colazione. In passato veniva preparata usando la stessa pasta del pane a cui venivano aggiunti zucchero, uova e strutto (per questo motivo a volte viene anche chiamata schiacciata unta). La schiacciata alla fiorentina di solito viene decorata con zucchero a velo e un Giglio di Firenze fatto con il cacao in polvere, e per i più golosi si può anche aprire in due e farcire con crema chantilly o panna.

schiacciata alla fiorentina

Dove mangiare la schiacciata più buona? In questo periodo la si può trovare praticamente in ogni pasticceria, ma la miglior schiacciata alla fiorentina di Firenze è universalmente riconosciuta come quella della Pasticceria Giorgio (in via Duccio di Buoninsegna, zona Soffiano).

Frittelle di riso

Questi squisiti dolcetti fritti di riso, latte e zucchero sono legati alla festa di San Giuseppe, cioè la festa del papà, il 19 marzo, perché secondo una leggenda popolare San Giuseppe durante la fuga in Egitto avrebbe fatto anche il friggitore. Comunque le frittelle di riso (o zeppole) sono ormai da anni associati anche al periodo del carnevale.

La capitale toscana delle frittelle di riso è San Donato in Collina, piccola frazione a cavallo tra il comune di Bagno a Ripoli e quello di Rignano sull’Arno, dove ogni anno alla fine dell’inverno si svolge la Sagra delle Frittelle, evento gastronomico che richiama i golosi di tutta la Toscana. La Sagra delle Frittelle di San donato di quest’anno si svolge ogni weekend dal 10 gennaio fino al 20 marzo.

dolci di carnevale di firenze

Cenci

Presenti praticamente in tutta Italia con decine di nomi diversi (chiacchiere, frappe, ecc.), i cenci sono forse i dolci di carnevale più famosi in assoluto. Devono il loro nome alla forma di stracci, e sono tradizionalmente fritti nell’olio e ricoperti di zucchero a velo. Negli ultimi anni si sono diffusi anche i cenci al forno, un po’ più leggeri, e quelli ricoperti di cioccolato, persino più golosi della versione originale.

E tu cosa ne pensi? Qual’è il tuo preferito tra i dolci di carnevale di Firenze? Fammelo sapere con un commento!

Può interessarti anche:


Condividi Firenze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *