Da dove vedere il panorama a Firenze: non solo piazzale Michelangelo

Condividi Firenze!

dove vedere panorama firenzeSe ti stai chiedendo da dove vedere il panorama di Firenze dall’alto, hai un sacco di possibilità! La città è ricca di vedute e punti panoramici dai quali ammirare i suoi tetti e i suoi monumenti da un punto di vista unico.

Piazzale Michelangelo è sicuramente il luogo più famoso, e la vista che si gode da qui è davvero splendida: abbraccia tutta la città e le colline che la circondano, come quella di Fiesole, e nelle giornate più limpide si spinge fino alle cime degli Appennini ricoperte di neve. Ma non c’è soltanto piazzale Michelangelo: ti farò scoprire altri punti punti panoramici come terrazze e torri per scoprire e fotografare Firenze dall’alto come non l’hai mai vista.

da dove vedere il panorama a firenze

tramonto a Piazzale Michelangelo

Cupola del Duomo – è un classico, è iperturistico e d’estate c’è una coda infinita, ma ne vale la pena. La vista dalla cima della cupola del duomo è impagabile. E poi c’è l’esperienza unica di poter vedere la cupola dall’interno, salendo le ripide scale nascoste nella sua curvatura, e vedere da vicino i segreti di questa straordinaria opera di architettura.

Campanile di Giotto – la vista sulla città è altrettanto bella che dalla cima della cupola del Brunelleschi, la differenza è che dalla cima del campanile di Giotto la visuale include anche la cupola 🙂 Di solito per salire in cima al campanile c’è meno coda rispetto che per la cupola del duomo.

Il biglietto di ingresso è lo stesso per la cupola e per il campanile: è il biglietto unico del complesso del Duomo, costa 15 euro, dura 24 ore e comprende anche l’ingresso al Battistero, al Museo dell’Opera del Duomo e alla cripta di Santa Reparata.

Torre di Arnolfo – un’altra magnifico panorama di Firenze si vede dalla cima della torre di Palazzo Vecchio, e anche questa salita rappresenta un viaggio nella storia. La salita alla torre di Arnolfo comprende anche la visita ai camminamenti di ronda e alla celebre cella dell’Alberghetto, dove furono imprigionati Cosimo il Vecchio e Savonarola. Il biglietto per la torre e i camminamenti di ronda costa 10 euro, oppure 14 in abbiamento con il museo di Palazzo Vecchio.

dove vedere panorama firenze

panorama di Firenze dalla torre di Palazzo Vecchio

Torre di San Niccolò – questa storica torre di Oltrarno da qualche anno viene aperta al pubblico nei mesi estivi all’ora del tramonto: le visite si svolgono ogni mezz’ora e sono accompagnate, il biglietto costa 4 euro. La torre di San Niccolò è aperta da fine giugno a fine settembre, dalle 17 alle 20.

Fiesole – questo antico paese adagiato sulla cima di una collina si trova a pochi km dal centro storico di Firenze, si raggiunge in una manciata di minuti in autobus (linea n. 7) e costituisce un’ottima idea per una gita fuori porta di mezza giornata. Per godere della vista più bella sulla città raggiungi a piedi il convento di San Francesco (la stradina è molto ripida, però è breve). Se vai a Fiesole non perderti l’area archeologica etrusco-romana!

Settignano – Anche questo borgo è facilmente raggiungibile in autobus (linea n. 10): a differenza della vicinissima Fiesole è molto meno famoso, ma non per questo meno interessante. Settignano è famoso come il paese degli scalpellini, perché un tempo c’erano delle importanti cave di pietra serena, ma soprattutto perché qui sono nati alcuni tra i più importanti scultori del rinascimento fiorentino: Desiderio da Settignano, Bernardo e Antonio Rossellino, e Bartolomeo Ammannati. Anche Michelangelo da giovane visse e studiò qui, a bottega da un maestro scultore. Comunque Settignano è uno dei miei posti preferiti da dove vedere il panorama su Firenze al tramonto, ed essendo praticamente immune dal turismo si respira ancora l’atmosfera dei piccoli paesi toscani.

dove vedere panorama firenze

guardando in giù dal Duomo


Condividi Firenze!

Può interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *