Ostelli a Firenze – dove dormire spendendo poco

Condividi Firenze!

Dormire a Firenze può rivelarsi molto caro, specialmente in alta stagione, e gli ostelli sono un’ottima soluzione per spendere poco, ma anche per conoscere nuove persone. Gli ostelli a Firenze sono numerosi e la maggior parte sono situati appena fuori dal centro storico. Calcola però che la città non è molto grande, e la maggior parte delle volte si tratta di una passeggiata di 10-15 minuti e non è necessario prendere mezzi pubblici.ostelli a Firenze

Se stai cercando una sistemazione low cost per passare qualche giorno nel capoluogo della Toscana, ho selezionato per te i migliori ostelli di Firenze per aiutarti a scegliere valutando posizione, servizi e costo.

A proposito di costi: per valutare il prezzo degli ostelli clicca sui loro nomi e controlla su Booking la disponibilità e il costo per le date che ti interessano. A seconda della stagione possono esserci differenze di prezzo ma Booking ti garantisce sempre il prezzo più basso disponibile per quella stanza.

Se invece preferisci un altro tipo di sistemazione leggi: dove dormire a Firenze – un hotel per ogni budget.

Ostelli a Firenze – dove dormire spendendo poco

Wow Florence Hostel – un ostello coloratissimo, a pochi passi da piazza San Marco e del Museo dell’Accademia. Oltre alla cucina comune, lavanderia e area fitness gratuita, c’è anche una bella terrazza con vista sulla cupola del Duomo. Sono disponibili dormitori da 4 a 8 persone e stanze singole, doppie e triple.

ostelli a Firenze

foto di wowflorence.com

Hostel Gallo d’Orouno dei migliori ostelli di Firenze secondo le valutazioni dei clienti di Booking.com. Posizione centrale a pochi passi dal Duomo e dal museo dell’Accademia, è pulitissimo, moderno e accogliente, include una abbondante colazione gratuita con torte fatte in casa, e c’è perfino un buffet di snack salati a disposizione gratuitamente per tutto il giorno.

My Friends – un ostello piccolo e dall’atmosfera molto familiare dove ci si sente proprio come a casa. Le stanze sono pulite, arredate in modo semplice e con letti singoli non a castello. Non c’è l’aria condizionata ma un ventilatore a soffitto in ogni camera. La posizione è centrale, vicino alla stazione e al mercato di San Lorenzo.

Plus Florence – a 10 minuti a piedi dalla stazione di Santa Maria Novella, il Plus Florence è un ostello molto grande, moderno, vivace e pieno di servizi. I dormitori da 4 a 8 persone hanno tutti aria condizionata, bagno privato e tv a schermo piatto. Inoltre a disposizione degli ospiti ci sono piscina coperta, sauna e bagno turco, colazione continentale gratuita e un cocktail bar in giardino.

Archi Rossi – un ostello molto accogliente e in posizione comoda, è vicinissimo alla stazione di Santa Maria Novella e quindi al Duomo e a tutto il centro storico. C’è un bel giardino col pergolato e una terrazza dove rilassarsi o prendere il sole. La colazione è gratuita e abbondante.

Locanda Daniel – un ostello pulito e accogliente, la camerate hanno aria condizionata e c’è una terrazza con vista sul Duomo. Si trova in via Nazionale, una strada decisamente affollata ma in posizione molto comoda e piena di negozi, bar e ristoranti.

ostelli a firenze

foto di anticospedalebigallo.it

Ostello del Bigallo – questo ostello si trova nel comune di Bagno a Ripoli, nella campagna alle porte di Firenze. Ma non farti scoraggiare dal fatto che si trova fuori città: è ben collegato dai normali autobus di linea e si trova in una location talmente unica che merita davvero dormire qui qualche notte. L’ostello è ospitato nell’Antico Ospedale del Bigallo, un ex monastero medievale immerso nella natura. Qui si dorme in grandi letti di legno all’interno di camerate con muri in pietra e soffitti con travi di legno.

Spero che il mio post ti sia stato utile per scegliere il migliore degli ostelli a Firenze per il tuo viaggio nel cuore della Toscana, se decidi di prenotare e dormire in uno di questi ostelli lasciami un commento e fammi sapere come ti sei trovato!

ostelli a Firenze

Ti è piaciuto questo post? Pinnalo!

Può interessarti anche:


Condividi Firenze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *