Pontormo e Rosso Fiorentino a Palazzo Strozzi

Condividi Firenze!

Pontormo e Rosso Fiorentino

Palazzo Strozzi quest’anno dedica una mostra a due artisti ribelli e anticonformisti che hanno animato la Firenze del Cinquecento suscitando emozioni forti e contrastanti tra i contemporanei: Pontormo e Rosso Fiorentino, divergenti vie della “maniera”.

Si formarono entrambi nella bottega di Andrea del Sarto, ed all’interno della corrente del manierismo fiorentino svilupparono due stili diversi, ma con molti punti in comune. Pontormo e Rosso Fiorentino erano infatti due artisti assolutamente originali, sia nello stile che nelle loro vite private, che hanno riportato nelle loro opere tutta l’inquietudine, l’ansia e i turbamenti della prima metà del Cinquecento.

La mostra di Palazzo Strozzi espone alcune tra le opere più belle ed importanti di questi due artisti del manierismo fiorentino, coprendo in ordine cronologico le loro vite artistiche e sottolineando le differenze ed i punti in comune tra Pontormo e Rosso Fiorentino. È anche un’occasione per ammirare alcune opere dopo i recenti restauri che hanno ridato vita ai capolavori, restauri effettuati proprio in occasione di questo evento.

Pontormo e Rosso Fiorentino

Pontormo, Visitazione di Carmignano

Visitare la mostra di Palazzo Strozzi accompagnato da una guida turistica ti permetterà di comprendere meglio le opere esposte, di poterne conoscere la storia, di poter fare domande e chiedere maggiori dettagli sull’opera o sull’aspetto che ti interessa di più, e di conoscere aneddoti e segreti sulle vite private di questi due artisti così eccentrici.

Lo sapevi che Rosso Fiorentino era famoso per il suo cosiddetto scimmione, una scimmia domestica che si portava sempre con sé mentre affrescava il Chiostrino dei Voti della Santissima Annunziata? Pare che lo scimmione facesse arrabbiare parecchio i frati della basilica…

Se vorrai che ti accompagni in visita alla mostra su Pontormo e Rosso Fiorentino a Palazzo Strozzi ti racconterò altri aneddoti e ti farò conoscere in modo approfondito i capolavori dei sue artisti manieristi. Scrivimi un’email per avere maggiori dettagli su questa visita guidata.


Condividi Firenze!

Può interessarti anche:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *